[vc_row][vc_column][vc_empty_space height=”50px”][bunch_section_title title=”Veronica persica Poiret”][vc_column_text]Pianta erbacea annua, appartenente alla famiglia delle Scrophulariaceae, può raggiungere i 5-50 cm di altezza.

Ambiente: campi, orti, colture sarchiate ed aree limitrofe agli insediamenti umani. I limiti altitudinali sono compresi tra 0 e 800 m s.l.m.

Fiori ermafroditi, di colore celeste, con peduncoli normalmente più lunghi delle brattee, spesso arcuati. La pianta fiorisce da gennaio a dicembre.

Le foglie sono semplici, da ovali a quasi rotonde, seghettate o con incisioni arrotondate al margine e non revolute; le superiori sono talora bruscamente ridotte.

I frutti sono capsule cuoriformi, compresse e carenate, con nervi sporgenti e peli sparsi, talora ghiandolari.

La specie è Subcosmopolita. In Italia è comunissima in tutto il territorio. Nel Lazio è molto comune o comunissima nella maggior parte del territorio. La specie si trova in Riserva negli aspetti di incolti e ambienti antropizzati.

Il nome Veronica sembra derivi dalle parole latine verus e unicus, nel senso di vera e straordinaria, in riferimento alle proprietà medicinali di alcune specie.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_raw_html]JTNDaWZyYW1lJTIwc3JjJTNEJTIyaHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGcGx1Z2lucyUyRnBvc3QucGhwJTNGaHJlZiUzRGh0dHBzJTI1M0ElMjUyRiUyNTJGd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbSUyNTJGbXVzZW9kZWxmaW9yZSUyNTJGcG9zdHMlMjUyRjMzMjU3NDE0Nzc0NTMzMjYlMjZ3aWR0aCUzRDUwMCUyMiUyMHdpZHRoJTNEJTIyNTAwJTIyJTIwaGVpZ2h0JTNEJTIyNTY3JTIyJTIwc3R5bGUlM0QlMjJib3JkZXIlM0Fub25lJTNCb3ZlcmZsb3clM0FoaWRkZW4lMjIlMjBzY3JvbGxpbmclM0QlMjJubyUyMiUyMGZyYW1lYm9yZGVyJTNEJTIyMCUyMiUyMGFsbG93VHJhbnNwYXJlbmN5JTNEJTIydHJ1ZSUyMiUyMGFsbG93JTNEJTIyZW5jcnlwdGVkLW1lZGlhJTIyJTNFJTNDJTJGaWZyYW1lJTNF[/vc_raw_html][/vc_column][/vc_row]