#IntornoAlMuseo

L’Aristolochia rotonda

𝑳𝒂 𝒗𝒊𝒕𝒂 𝒊𝒏𝒕𝒐𝒓𝒏𝒐 𝒂𝒍 𝑪𝒂𝒔𝒂𝒍𝒆

Buon mercoledì dalla rubrica del Museo!

Amici e amiche della Natura oggi parliamo dell’Aristolochia

Dal nome apparentemente altisonante che quasi la farebbe sembrare una pianta snob, in realtà di aristocratico non ha nulla😉

L’ Aristolochia rotunda è una specie abbastanza comune che cresce nei boschi, in zone umide e ombreggiate. 

Alta fino ad un metro, la sua particolarità consiste nell’avere dei fiori, lunghi circa 5 cm, di colore bruno-porpora tubolari attaccati al centro delle foglie cuoriformi. 

Fiorisce da aprile fino a giugno ed è la pianta nutrice di una specie assai rara nelle nostre zone: la farfalla Zerynthia. 

Una volta nella medicina popolare veniva utilizzata come medicamento durante il parto e gli aborti; oggi invece viene considerata molto tossica e quindi pericolosa nell’utilizzo.

I bruchi di Zerynthia sfruttano questa tossicità a loro vantaggio, nutrendosene infatti diventano immuni al veleno della pianta e non commestibili per i predatori!

Contattaci

📞 +39 388 856 8841 (anche WhatsApp)

📧 info@museodelfiore.it

4 + 4 =