#IntornoAlMuseo

Il rovo comune

๐‘ณ๐’‚ ๐’—๐’Š๐’•๐’‚ ๐’Š๐’๐’•๐’๐’“๐’๐’ ๐’‚๐’ ๐‘ช๐’‚๐’”๐’‚๐’๐’†

Buon mercoledรฌ dalla rubrica del Museo!

Oggi il sipario della nostra rubrica si apre sulla pianta di cui tutti aspettano ardentemente i frutti in questa stagione: il rovo!ย 

Rubus ulmifolius รจ una pianta spinosa facente parte della famiglia delle Rosaceae, i cui frutti, conosciuti come more, sono tanto attesi dalle piรน varie specie di animali.ย 

La sua altezza puรฒ raggiungere i 6 metri e presenta fiori di colore bianco o rosa composti da cinque petali e cinque sepali, raggruppati in racemi a formare infiorescenze.ย 

La fioritura avviene all’inizio dell’estate e il frutto, rosso da acerbo, diviene nero- violaceo giunto a maturazione in agosto e settembre.ย 

Pianta nutrice dell’insetto stecco, รจ considerata unโ€™infestante, in quanto si propaga velocemente e si interra in profonditร .ย 

Il suo epiteto โ€œulmifoliusโ€ (dal latino ulmus, olmo e folia, foglia) deriva proprio dalla similitudine di questa specie con le foglie dell’albero di olmo (Ulmus minor).ย 

Sapevate che i frutti del rovo oltre ad essere molto gustosi, un tempo venivano utilizzati come ottime materie prime per tingere tessuti in maniera naturale con il loro meraviglioso colore viola brillante?ย 

Contattaci

๐Ÿ“ž +39 388 856 8841 (anche WhatsApp)

๐Ÿ“ง info@museodelfiore.it

8 + 2 =