#IntornoAlMuseo

Il sirfide

𝑳𝒂 𝒗𝒊𝒕𝒂 𝒊𝒏𝒕𝒐𝒓𝒏𝒐 𝒂𝒍 𝑪𝒂𝒔𝒂𝒍𝒆

Buon mercoledì dalla rubrica del Museo!

Oggi la nostra rubrica apre il sipario su una famiglia di insetti assai abile a farsi credere chi non è: i Sirfidi! 

I Sirfidi, gli 007 dell’impollinazione, appartengono all’ordine dei Ditteri e se ne possono contare più di 6000 specie! 

La particolarità di questa famiglia è data da due fattori estremamente vitali per il benessere degli ecosistemi: gli adulti rappresentano i più diffusi insetti impollinatori subito dopo gli Imenotteri Apoidei e, le larve di molte di queste specie, sono predatrici instancabili di insetti fitofagi, dannosi per le piante da frutto o da fiore, gli Afidi in particolare. 

Sono quindi insetti preziosi per l’impollinazione e la protezione dei fiori, dai quali si spingono in voli continui per nutrirsi perlopiù di nettare, melata e polline. 

Avete capito bene, non sono delle comuni e fastidiose mosche, anche perché al primo sguardo non lo sembrano affatto! 

Volano in incognito facendosi passare per vespe, così da non essere predate, ma sono completamente innocue, infatti non possiedono nemmeno il pungiglione! 

Un trucchetto non da poco dell’evoluzione, che in milioni di anni, ha premiato questi insetti affascinanti nella loro capacità di adattamento, facendoli sopravvivere fino ai giorni nostri sul Pianeta che contribuiscono a salvare con le loro missioni possibili! 

Contattaci

📞 +39 388 856 8841 (anche WhatsApp)

📧 info@museodelfiore.it

14 + 4 =