I Pugnaloni di Acquapendente:

un mosaico di libertà

laboratorio artistico creativo in memoria della libertà dalla tirannia

In occasione della Festa dei PUGNALONI si propone una visita speciale al Museo del fiore con approfondimento dedicato ai fiori, alle sue forme ed i suoi colori, in aggiunta ad un piccolo laboratorio dedicato ai Pugnaloni di Acquapendente da realizzare insieme a tutta la famiglia.

Si potrà fare una passeggiata nel Giardino botanico e nella Riserva Naturale Monte Rufeno a cercare fiori e foglie, tessere di un mosaico di biodiversità!

QUANDO

sabato 18 maggio 2024

alle ore 15.00

domenica 19 maggio 2024

alle ore 11.30

DOVE

appuntamento presso la

Museo del fiore a Torre Alfina

ingresso n. 4  della RN Monte Rufeno – loc Giardino

Acquapendente – VT

COSTO

Laboratorio: € 4,00 a persona, in aggiunta al biglietto di ingresso

Visita guidata per accompagnatori: € 2,00 apersona, in aggiunta al biglietto di ingresso

Biglietto intero: € 4,00 (adulti)
Biglietto ridotto: € 3,00 (per ragazzi dai 7
ai 14 anni)
Biglietto gratuito: per bambini sotto i 6 anni

Con la Festa della Madonna del Fiore, ogni anno, la terza domenica di maggio, si svolge la ricorrenza tradizionale più importante del territorio acquesiano. Si tratta di un evento che non si esaurisce nella semplice celebrazione della giornata, ma le cui aspettative o i cui effetti si riverberano nella popolazione per tutto il resto dell’anno.
La preparazione comincia più di un mese prima del grande giorno quando, con grande vitalità, nei laboratori dove gli artisti hanno preparato i loro nuovi bozzetti i giovani dei 15 gruppi cittadini iniziano la realizzazione delle opere.

La mattina della festa, mentre tra i gruppi si intuisce una sana atmosfera di competizione, i Pugnaloni sono esposti in luoghi fissi per le vie della città e una giuria di esperti li esamina uno ad uno per valutarne originalità, pregio artistico e qualità di esecuzione. Nel pomeriggio le opere sono trasferite sulla piazza del Duomo mentre per le vie del centro sfilano il Corteo Storico e gli Sbandieratori. Segue la processione, con la statua della Madonna del Fiore seguita da tutti i Pugnaloni. A sera infine, al culmine dei festeggiamenti e dell’entusiasmo, sulla piazza Girolamo Fabrizio viene pubblicamente proclamato l’ordine di premiazione delle prime sei opere classificate.

 

Pugnaloni, però, hanno già trovato ricovero fra le navate del Duomo, dove potranno essere ammirati per molti mesi a venire. All’inizio della primavera dell’anno successivo ogni gruppo ritirerà il suo, distruggerà il vecchio lavoro e la tavola sarà pronta ad accogliere un nuovo mosaico di elementi vegetali, bellissimo ma, “naturalmente”, effimero.

Maggiori informazioni su: www.prolocoacquapendente.eu

Per informazioni e prenotazioni

Si accettano prenotazioni entro le ore 18.00 del giorno antecedente

Coop. L’Ape Regina

  • telefono: +39 388 8568841 (anche WhatsApp)
  • maileventi@laperegina.it
  • tramite modulo on line riportato qui sotto

Contatta la Cooperativa L'Ape Regina per informazioni o prenotazioni

9 + 11 =