Come rami della grande quercia

quarto appuntamento

per il ciclo di seminari gratuiti

a tema naturalistico e

di valorizzazione del territorio

Un altro appuntamento speciale in questo weekend per il ciclo di eventi dedicati alla Natura e di valorizzazione del nostro territorio!

Claudio Porrini (Entomologo Dipartimento Distal Università di Bologna), Romeo Bellini (Responsabile Settore Entomologia e Zoologia Centro Agricolo Ambientale “G.Nicoli”), Claudio Venturelli (Entomologo AUSL Romagna) e Stefano Maini (Direttore Bullettin of Insectology) giungeranno sabato 18 maggio, alle ore 14.30, presso il Museo Naturalistico del Fiore per presentare in qualità di curatori il libro “Come rami della grande quercia”.

QUANDO

sabato 18 maggio 2024

alle ore 14.30

DOVE

appuntamento presso il

Museo del fiore di Torre Alfina

ingresso n. 4  della RN Monte Rufeno – loc Giardino

Acquapendente – VT

COSTO

Evento gratuito

realizzato con il contributo della

Regione Lazio, piano LR 24/2019 annualità 2023

Grazie al contributo che il Museo del fiore ha ricevuto nell’ambito del piano

LR 24/2019, annualità 2023,

le guide della Cooperativa L’Ape Regina vogliono presentare una serie di appuntamenti gratuiti che si svolgeranno per tutto l’anno

su tematiche naturalistiche o legate al nostro territorio.

Ogni appuntamento coinvolgerà esperti di settori, amanti della Natura e autori di libri nella presentazione di una tematica specifica a cui farà seguito una passegiata in Natura!

Dedica particolare in qualità di allievi al Maestro Giorgio Celli dal quale hanno ereditato la passione per l’ambiente, la ricerca nella scuola, la divulgazione. Sotto la grande quercia del “suo” Museo del Fiore presenteranno come si sottolinea in una delle più accreditate bibliografie un mosaico di racconti, aneddoti, avventure, scoperte scientifiche, storie di vita, da cui emergono le esperienze personali vissute in quarant’anni dai membri del gruppo di ricerca creato all’Università di Bologna da Giorgio Celli.

Una figura poliedrica che, simile a una grande quercia, come quella tutt’ora presente nel giardino dell’ex Istituto di Entomologia in via Filippo Re, è stata un punto di riferimento e di forza nella lunga battaglia quanto mai attuale per la salvaguardia dell’ambiente.

I 24 autori sono alcuni degli ex allievi, sia della prima ora sia quelli arrivati solo successivamente, di Giorgio Celli che, diventati “grandi”, hanno cercato di essere come dei “rami” attuando i concetti insegnati dal maestro, declinandoli nelle loro diverse attività. Ci sono ricercatori, professori, tecnici, insegnanti, divulgatori, consulenti, ma anche esperti di cucina, che tracciano in maniera appassionata e spesso divertente, il loro personale percorso”.

Assieme ai curatori hanno preso parte come coautori alla pubblicazione Giovanni Dalle Molle, Romeo Bellini, Claudia Burchi, Rita Brugnara, Massimo Benuzzi, Riccardo Cornale, Limitri Corazza, Sante Scagliarini, Maria Luisa Dindo, Enrico Accorsi, Corrado Assenza, Valda Rondelli, Giovanni Burgio, Marco Mosti, Francesca Raboni, Marco Carrieri, Paolo Radeghieri, Fabrizio Santi, Luciano Donati, Bettina Maccagnani, Gianunberto Accinelli.

L’evento è inserito nel contenitore regionale Settimana Europea dei Parchi di cui fa parte integrante la Riserva Naturale Monte Rufeno.

Per informazioni e prenotazioni

Si accettano prenotazioni entro le ore 18.00 del giorno antecedente

Coop. L’Ape Regina

  • telefono: +39 388 8568841 (anche WhatsApp)
  • maileventi@laperegina.it
  • tramite modulo on line riportato qui sotto

Contatta la Cooperativa L'Ape Regina per informazioni o prenotazioni

2 + 12 =