Ape legnaiola – Xylocopa violacea (Linnaeus, 1758)

Classe: INSECTA 

Ordine:Hymenoptera

Famiglia: Antophoridae

 Descrizione

Lunghezza generalmente compresa tra i 21 – 24 mm. Grandi api nere con intensi riflessi violacei specialmente sulle ali che tuttavia possono anche tendere al bruno. La superficie del corpo è costituita quindi da un robusto esoscheletro nero ricoperto da setole dello stesso colore che raggiungono grande densità sugli arti. Colpisce la regione buccale dove a completare il canale di suzione, il cui pavimento è costituito dalle glosse, vi sono le due galee che chiuse danno frontalmente l’aspetto di un tozzo cono.

Ruolo ecologico
Si cominciano ad osservare nei primi giorni di primavera le femmine alla ricerca di vecchi tronchi adatti alla costruzione del nido. Il nutrimento si basa su nettare e polline. Viene scavata una prima corta galleria normalmente alla superficie del tronco e poi la femmina affonda verticalmente per 15 – 30 cm suddividendo questa nuova galleria in circa 15 cellette. Operosa bottinatrice essa accumula polline in ogni cella deponendovi un uovo e chiudendola con un diaframma di rosura agglomerata. Le larve si impupano nella cella dopo essersi nutrite del polline e sfarfallano in autunno. Se le parti del tronco sono spesse i nuovi adulti attendono “in fila” che sfarfallino le più giovani larve della parte superiore della galleria per uscire, altrimenti escono lateralmente. L’inverno viene comunque passato in ibernazione.
Impollinatore.

 Alimentazione

Regime dietetico stadio giovanile: Fitofago (polline)
Regime dietetico stadio adulto
: Fitofago (nettare e polline)

Ambiente 

Molto comune ovunque siano disponibili fiori e vecchi tronchi, pali, steccati per fare il nido.

Curiosità

E’, per il profano, facile scambiare l’apparato buccale per una sorta di minaccioso pungiglione, pur essendo questo sito a livello del 7° sternite addominale. Buona importanza nell’impollinazione. Estremamente docile e scarsamente aggressiva.

BIBLIOGRAFIA E ARCHIVIO FOTOGRAFICO Museo del Fiore

Archivio Multimediale del Territorio della Riserva Naturale Monte Rufeno

a cura di Gianluca Forti, Roberto Papi e Bruno Paparatti

© 2001 – Museo del Fiore – Comune di Acquapendente (VT)